Tenuta del Cannavale dell'isola d'Ischia

Adagiata su una lussureggiante collina con un’incantevole vista sul Golfo di Napoli è una delle pochissime testimonianze ancora integre dell’antichissima tradizione contadina ischitana.
La Tenuta del Cannavale è ubicata in collina media, a circa 350 metri sul livello del mare, senza accesso carrabile e con un’esposizione prevalente ad Est, è circondata da boschi di castagno e querce ed è completamente al di fuori dai centri abitati.
Il terreno è sistemato a terrazze sostenute da muri a secco in pietra lavica locale, c.d. parracine, con più scalette sempre in pietra che permettono il collegamento tra singole terrazze.
L’azienda conta oltre 3 ettari, tra vigneto, orto, alberi da frutta, ulivi e bosco di castagni ed applica nei suoi processi produttivi le migliori pratiche ambientali per la salvaguardia delle risorse naturali secondo i fondamenti dell’approccio e delle tecniche biodinamiche
Per la produzione degli ortaggi si preferiscono varietà autoctone utilizzate sull’isola da oltre 50 anni, come il fagiolo zampognaro P.A.T., il pomodorino tondino ed il cipollone allungato.